COLFERT.COM

Maxi ammortamento del 140% sui beni produttivi nuovi

Disponibile online la Guida dell'Agenzia delle Entrate sul superammortamento per beni aziendali nuovi

Valida per tutti i titolari di reddito d'impresa e i lavoratori autonomi che svolgano arti o professioni anche in forma associata, illustrata nella circolare n.23/E, pubblicata ieri dall'AdE

Qualche giorno fa l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare n.23/E che fornisce preziose indicazioni per usufruire del superammortamento del 140% per beni aziendali nuovi acquistati nel periodo dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016.

Possono usufruire del super ammortamento tutti i titolari di reddito d'impresa, indipendentemente dalla forma giuridica, dalla dimensione aziendale e dal settore economico in cui operano, e i lavoratori autonomi che svolgano arti o professioni anche in forma associata. Agevolazione aperta anche ai contribuenti minimi e a coloro che rientrano nel “regime di vantaggio” per l'imprenditoria giovanile e i lavoratori in mobilità, le stabili organizzazioni nel territorio dello Stato di soggetti non residenti e gli enti non commerciali per quanto riguarda l'attività commerciale eventualmente esercitata. Non possono godere dell'agevolazione, invece, le persone fisiche che svolgono attività d'impresa, arti o professioni usufruendo del regime forfetario.

Rientrano nell'agevolazione tutti gli acquisti di beni materiali nuovi che siano strumentali all'attività d'impresa o professionale. La circolare n.23/E illustra, anche tramite esempi, le modalità di calcolo del maggiore ammortamento deducibile e chiarisce alcuni casi particolari, ad esempio come trattare i beni acquisiti con contratto di leasing e quelli realizzati in economia. La maggiorazione del 40% riguarda anche i veicoli a motore: sia i mezzi esclusivamente strumentali o adibiti ad uso pubblico, sia quelli dati in uso promiscuo ai dipendenti per la maggior parte del periodo d'imposta, sia, infine, quelli utilizzati per scopi diversi (con deducibilità limitata e limite massimo alla rilevanza del costo di acquisizione).

Ricordiamo che la legge di stabilità 2016 prevede, per tutti gli acquisti di beni produttivi nuovi, acquistati dal 15 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016 (quindi anche retroattiva!), una deduzione extracontabile del 40% da aggiungere alle quote ordinarie di ammortamento.
I beni ammortizzabili sono moltissimi, dai robot per l'automazione, ai pc, alla strumentazione di base, alle auto aziendali (esclusi i noleggi a lungo termine), escludendo sostanzialmente solamente i fabbricati e gli immobili.
Il beneficio si applica tanto alle imprese quanto ai professionisti, che dedurranno, al termine del periodo, il 140% del prezzo di acquisto.
Per poter ottenere il maxi ammortamento è necessario fare riferimento alla data di consegna o spedizione del bene, a prescindere dal pagamento del corrispettivo.

Se vuoi saperne di più e leggere tutto l'articolo, clicca sull'immagine qui sotto!

Maxi Ammortamento 140%