COLFERT.COM

Partito il progetto POSA ECCELLENTE con il 1° corso in aula: le foto della giornata

Venerdì 24 gennaio il primo incontro dedicato alle tecniche di posa ed alle risoluzione delle problematiche in cantiere.
 

Ha preso il via venerdì 24 gennaio presso la sala convegni COLFERT, a Preganziol, il "PROGETTO POSA ECCELLENTE": un percorso ideato dal Laboratorio Legnolegno in collaborazione con COLFERT che, grazie alla partnership 20 aziende produttrici ed installatrici di serramenti, si propone di diffondere cultura tecnica a tutti gli operatori del settore attraverso la verifica delle prestazioni del serramento nel suo reale contesto di posa, ovvero in cantiere.

Molto spesso infatti la verifica di conformità delle prestazioni ottenute da un serramento presso un laboratorio notificato è oramai un requisito assodato, entrato di diritto a far parte dei criteri di valutazione imprescindibili per la scelta di un infisso di qualità.
Un criterio importante, ma da solo del tutto insufficiente a garantire il reale mantenimento delle ottime prestazioni del serramento una volta che esso viene posto in opera.

Durante il corso iniziale sono state analizzate le principali problematiche riscontrate in opera (fondamentale per cercare di ridurre al minimo i problemi da rilevarsi successivamente durante le prove in cantiere), le metodologie e tecniche da applicare per una corretta posa in opera, il comportamento dei materiali ed i fenomeni che possono essere causa di contestazioni per non conformità e rilevare le prestazioni in opera del proprio serramento per qualificarlo rispetto al mercato.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il prossimo appuntamento con il 2° gruppo di aziende coinvolte è fissato per il 17 febbraio, sempre presso la sede COLFERT.

Nelle prossime settimane avranno inizio i primi rilievi in cantiere, che permetteranno di verificare le prestazioni dei serramenti oggetto di verifica tramite effettuazione del BDT qualitativo sull'edificio, dell'A-Wert sui singoli giunti del serramento e dei rilievi termografici.