COLFERT.COM

Il magazzino RANDOMIZZATO: un caos in perfetto ordine

Il cambiamento del magazzino Colfert in seguito alla nuova organizzazione secondo i principi della Lean Organization e grazie al trasferimento nella nuova sede operativa

Con l'espressione random si esprime il posizionamento casuale del prodotto, lontano da qualsiasi logica di assegnazione dello spazio a scaffale legata a marchi, a categorie di prodotto o a qualsiasi altro criterio di classificazione; così strutturato il magazzino presenta anzitutto l'importante vantaggio di sfruttare al meglio lo spazio eliminando l'effetto “alveare” e riducendo in modo significativo il tempo di posizionamento della merce a scaffale: naturalmente alle spalle di questo modello di gestione è stato sviluppato un sistema informativo in grado di memorizzare tutte le operazioni del magazzino e le diverse ubicazioni di uno stesso articolo, il cui posizionamento rispecchia il flusso operativo ideale che gli operatori devono seguire nella composizione dell'ordinemagazzino colfert

La soluzione scelta da Colfert consiste in un sistema di stoccaggio con picking manuale seguendo il principio “uomo verso merce”: i ripiani di ciascuna scaffalatura sono cinque in modo che l'ultima scatola si trovi all'altezza massima di 180 cm, raggiungibile dall'operatore senza dover ricorrere a scale o carrelli elevatori.
I vantaggi di questo sistema sono non solo la facilità di stoccaggio e prelievo, dato che lo scaffale è studiato per permettere la rapida presa da parte dell'addetto, ma anche un abbattimento degli errori impensabile con i metodi tradizionali: la presenza sullo stesso scaffale di articoli totalmente differenti, l'uno accanto all'altro, impedisce infatti errori dovuti alla confusione tra codici simili facenti però riferimento a finiture o misure differenti di uno stesso prodotto, abbattendo così il numero di resi ed il conseguente disservizio al cliente.
Il corridoio di servizio parallelo agli scaffali, inoltre, non rappresenta solo una via d'uscita ma anche un'area di manovra per le operazioni di carico e scarico e per lo stoccaggio, in testa ad ogni scaffale, di prodotti ad alta rotazione.
Il beneficio è tangibile sia in termini di miglioramento dei tempi di messa a scaffale dei prodotti, passati da 3 giorni a 24 ore dalla ricezione della merce, sia in termini di assemblaggio degli ordini per il cliente.

Il cambiamento del magazzino Colfert in seguito alla nuova organizzazione secondo i principi della Lean Organization ed al trasferimento nella nuova sede