COLFERT.COM

Posa in opera del serramento: UNI pubblica il progetto di norma sulla progettazione del nodo

Il progetto definisce le metodologie di verifica dei requisiti di base dei progetti di posa in opera dei serramenti e della loro coerenza alle prestazioni dichiarate


Dopo un intenso lavoro in ambito del Gruppo di Lavoro 12 "Finestre, porte, chiusure oscuranti e relativi accessori" del Comitato Tecnico 33 dell'UNI - a cui ha partecipato anche l'Ufficio Tecnico UNICMI a fianco delle altre principali associazioni ed enti di riferimento per il settore serramentistico - ha visto la luce il progetto di norma UNI1601643 “Posa in opera di serramenti - Parte 1: Requisiti e criteri di verifica della progettazione”.

Esso fornisce indicazioni di carattere progettuale e definisce le metodologie di verifica dei requisiti di base dei progetti di posa in opera dei serramenti, dei giunti e della loro coerenza alle prestazioni dei serramenti. Il progetto di norma si applica quindi alla progettazione esecutiva e alla scelta dei materiali e componenti “con le responsabilità e le competenze definite in UNI 10818”.
In particolare la progettazione dei giunti d'installazione viene affrontata sui seguenti livelli:

• Isolamento termico (analisi della presenza di isoterme critiche sulla superficie interna del sistema di posa in opera oggetto di verifica; analisi della temperatura media mensile minima per cui non sussistono le condizioni per la formazione di muffe sulla superficie interna dell'edificio in prossimità del giunto primario e/o secondario unicamente dipendente dal sistema di posa in opera; analisi del ponte termico lineare);
• Isolamento acustico;
• Permeabilità all'aria;
• Resistenza meccanici al carico del vento e ai carichi propri;
• Resistenza all'effrazione;
• Durabilità e manutenibilità
• Composti organici volatili (VOC / COV) indoor e sostenibilità
• Comportamento termo-igrometrico e traspirabilità del giunto;
• Requisiti base dei materiali di sigillatura e riempimento;
• Compatibilità tra tipologie di sigillanti fluidi e substrati;
• Prestazioni degli accessori e componenti.

Il file del tanto atteso progetto di norma “Posa in opera i serramenti – Parte 1: Requisiti e criteri di verifica della progettazione” è consultabile dal sito UNI cliccando a questo link, ma non è copiabile e salvabile.

Il documento si compone di 31 pagine ed è contraddistinto dal codice UNI1601643, è infatti un pdf protetto con lo scomodo sistema FileOpen, che lo rende non salvabile o stampabile ma solamente apribile da una singola postazione di computer.

La norma si applica ai casi di posa di serramenti esterni sottoposi anna norma EN 14351-1 (escludendo e finestre da tetto), le porte interne pedonali che saranno sottoposte all'attuale progetto prEN 14351-2 e alle porte industriali, commerciali e da garage secondo EN 13241-1.
Il fine è quello di fare in modo che i giunti di installazione forniscano un contributo prestazionale tale da mantenere in opera le prestazioni dichiarate dal produttore.

Quindi chi progetta il giunto di installazione del serramento dovrà tener conto delle tante sollecitazioni che agiscono sul serramento esterno dovute acondizioni climatiche esterne, condizioni climatiche interne, movimenti della struttura edile, azione degli agenti atmosferici, variazioni dimensioni dei materiali del serramento, carichi propri.

La fase di inchiesta pubblica finale del progetto di norma si chiuderà il 24 settembre. Fino ad allora il sito dell'UNI potrà accogliere rilievi, suggerimenti e critiche al progetto di norma che fa compiere un importante salto di qualità alla cultura tecnica del settore serramenti.
Una volta approvata a versione definitiva della norma, e pubblicata da UNI, il Gruppo di Lavoro “Finestre, porte, chiusure oscuranti e relativi accessori” dovrebbe affrontare la seconda parte della norma più strettamente applicativa.


(Fonte: guidafinestra.it)